Sign In

agropoli web

Nel Museo, inaugurato nel 1952, ubicato nell’area archeologica di Paestum, è possibile ammirare le splendide metope (cioè i pannelli in pietra figurati) del Santuario di Hera alla foce del Sele, i materiali – esiti degli scavi nella città, nei santuari e nelle necropoli – che fino a quel momento erano stati ospitati nell’Antiquarium del settecentesco Palazzo De Maria, accanto alla Basilica Paleocristiana e molti altri materiali rinvenuti durante i nuovi scavi all’Heraion del Sele.

Imperdibile, il pezzo forte del museo, la famosissima Tomba del Tuffatore scoperta nel 1968.

Per info dettagliate, orari di visita e acquisto biglietti clicca qui

Posizione

Recensioni Google

4,7
713 recensioni
  • Angela Tomassetti (Angie)
    Angela Tomassetti (Angie)
    nell'ultima settimana

    Luogo incantevole pieno di energia positiva!!.. già visitato due anni fa.. e nel cuore rimarrà 🫶🏻.. siamo tornati anche quest’anno a luglio!!.. il mio desiderio di tornare si è avverato nuovamente.. veramente magico percorrere i sentieri e ammirare alcuni resti di pavimentazione in mosaico… immaginando la vita passata.. e scusandomi in ogni dove dei miei passi.. unico, magico, posto da visitare assolutamente!!!!!!

  • Gianpaolo Giacobazzi
    Gianpaolo Giacobazzi
    nell'ultima settimana

    Visita fatta Venerdì 21 giugno 2024, dopo passaggio al Parco Archeologico di Pestum abbiamo visitato Il museo Archeologico dove ci si immerge in un percorso di opere e reperti preziosi che ti permettono di cogliere l'essenza della vita di questo paradiso del periodo Ante Cristo, il museo contiene numerosi reperti provenienti dalla città, dall'Heraion alla foce del Sele e dalle necropoli vicine. Come da info il percorso espositivo si snoda su tre piani suddivisi in sette sezioni: La sezione preistorica L'origine della città L'Heraion alla foce del Sele I santuari urbani La necropoli di Poseidonia-Paestum Le tombe dipinte lucane La sala romana Fra i materiali esposti spiccano per importanza: Le metope arcaiche dell'Heraion del Sele La tomba del tuffatore Le stele in lingua osca La tomba a camera di Spinazzo. ... tutto storicamente fantastico.

  • Francesco D'Anisi
    Francesco D'Anisi
    un mese fa

    Il Museo Archeologico di Paestum è un vero tesoro nascosto nel cuore della Campania, un luogo che ti trasporta indietro nel tempo e ti fa vivere la storia in maniera tangibile. Gli archeologi hanno fatto un lavoro straordinario nel preservare e esporre reperti di inestimabile valore, provenienti dalle rovine di Paestum e dai suoi dintorni. La collezione è vasta e variegata, comprendendo resti di templi, statue, ceramiche e utensili utilizzati dagli antichi abitanti della città. La disposizione degli oggetti e la cura con cui sono esposti renderanno la visita un'esperienza indimenticabile, permettendoti di immergerti completamente nell'antica civiltà greca che fiorì a Paestum. I dettagli delle sculture, la precisione degli oggetti e la magnificenza dei templi ti lasciano senza parole, e ti fanno capire quanto fossero avanzati i greci in ambito artistico e architettonico. Inoltre, il personale del museo è estremamente competente e disponibile, e le audioguide in diverse lingue ti permettono di approfondire la conoscenza dei reperti esposti. Non posso che raccomandare vivamente una visita al Museo Archeologico di Paestum a chiunque sia interessato alla storia e alla cultura antica. Una tappa obbligata per chiunque voglia scoprire le meraviglie del passato.

  • sergio
    sergio
    2 mesi fa

    Museo davvero molto bello, con manufatti recuperati dalla vicina zona archeologica. Oltre alla sezione dedicata ai reperti greci ne è presente una con altri del periodo precedente. Molto interessanti i vasi, gli elementi architettonici recuperati dai templi, la testa di bronzo. Bellissima la sala dedicata alla tomba del tuffatore con gli affreschi ben esposti. È consigliabile visitare il museo prima della zona archeologica.

  • Daniela Fortuna
    Daniela Fortuna
    2 settimane fa

    Museo interessante, ancora in fase di allestimento nella parte relativa alla tomba del Tuffatore, moderno e con buona accessibilità (i bagni, puliti e ben tenuti, sono fruibili anche prima dell'ingresso al museo). Reperti ben esposti e valorizzati, mi hanno colpito particolarmente le decorazioni di alcuni vasi, molto curate e dettagliate. Personale cortese e disponibile.

Aggiungi Recensione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Servizio
Qualità/Prezzo
Posizione
Pulizia

Ora È Chiuso

Orari Di Apertura

  • Lunedì 09:00 - 19:00
  • Martedì 09:00 - 19:00
  • Mercoledì 09:00 - 19:00
  • Giovedì 09:00 - 19:00
  • Venerdì 09:00 - 19:00
  • Sabato 09:00 - 19:00
  • Domenica 09:00 - 19:00

Iscriviti su Agropoli Web Compila il Form qui sotto, verrai ricontattato il prima possibile

Iscriviti su Agropoli Web Compila il Form qui sotto, verrai ricontattato il prima possibile

Grazie!

La richiesta è stata inserita correttamente, ti risponderemo il più presto possibile!

Seguici sui nostri social!

Piattaforma di gestione del consenso di Real Cookie Banner