Sign In

agropoli web

Palinuro è uno dei luoghi più affascinanti del Cilento, nota soprattutto per la bellezza della sua costa e per la limpidezza del mare, ha all´interno del suo territorio una delle Grotte marine più belle d´Europa.

Palinuro è nota fin dai tempi antichi, grazie al poema scritto da Virgilio: l´Eneide. Lo scrittore racconta che il Dio Nettuno, dio del mare, per permettere la navigazione di Enea sulle sponde italiche avesse richiesto una vittima, anche se Palinuro timoniere della flotta morì qui insieme a Miseno ed entrambi diedero il loro nome a 2 località lungo la costa.

Capo Palinuro è un promontorio roccioso, si spinge per circa 2 km nel mare Tirreno, a ovest della foce dei fiumi Lambro e Mingardo.

La Grotta Azzurra rappresenta la cavità più nota di Capo Palinuro, in essa vi sono fenomeni di rifrazione che danno all´acqua una formidabile tonalità di azzurro, il tutto si rispecchia nella grotta creando bagliori e luci che affascinano e stupiscono il visitatore.

Nella Grotta vive anche una particolare fauna marina legata alla risalita delle acque idrotermali di tipo sulfureo. La Grotta è suddivisa in 2 parti una emersa che può essere visitata attraverso le imbarcazioni ed una sommersa che si sviluppa in un lungo tunnel, in questa area ha origine la particolare colorazione dell´acqua grazie ai fasci di luce che la attraversano.

Il nome della Grotta Azzurra deriva quindi dalla particolare colorazione dell´acqua.

Posizione

Recensioni Google

4,8
250 recensioni
  • Luca Mocali
    Luca Mocali
    un mese fa

    Bellissimo posto per fare escursioni partendo dal parcheggio del porto. Bellissima vegetazione e scorci spettacolari. Il giro ad anello dura circa 3 ore ed è consigliabile farlo durante le ore del tardo pomeriggio per godersi poi il tramonto al porto. Consigliate scarpe da trekking. Da non fare in ciabatte

  • Umberto Antinori
    Umberto Antinori
    nell'ultima settimana

    Posto incantevole visitato con un giro in barca di due ore con annesso bagno. Da rifare assolutamente

  • Carlo C.
    Carlo C.
    un anno fa

    Interessanti percorsi di trekking molto panoramici. Non troppo difficili, ma da fare con abbigliamento adeguato e soprattutto con scarpe adeguate. Per arrivare al faro il dislivello è di circa 200 metri che cumulati arrivano a 300/350 metri in alcuni casi piuttosto ripidi. Non adatto a bambini piccoli il versante verso il mare aperto, non troppo esposto, ma con punti da percorrere con attenzione.

  • Ivan Lamanna
    Ivan Lamanna
    3 mesi fa

    Meraviglia della natura. Imponente scogliera,piena di grotte , cale e baie.

  • Retep Beats (Retep/0)

    Come sempre il Cilento ci regala luoghi di una maestosità assurda . Capo palinuro è un sentiero meraviglioso ma tuttavia alquanto rischioso . Alcune guide locali ci hanno addirittura raccontato che nel periodo estivo alcune persone si addentrano nel sentiero con le infradito. Diciamoci la verità è un sentiero abbastanza pericoloso . Non c'è rischio di perdersi perché il sentiero presenta segnali di orientamento ed anche dei cartelli direzionali tra le tappe . Consiglio di essere ben preparati ed equipaggiati . Ma questo dovrebbe essere routine per ogni tipo di sentiero dal più semplice al più complesso . Consiglio di visitare tutte le tappe dalle rovine delle torri alle varie punte panoramiche . C'è poco da dire la natura ti dà tanto senza mai chiedere nulla in cambio se non almeno di rispettarla. Ci tornerò sicuramente.

Aggiungi Recensione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Servizio
Qualità/Prezzo
Posizione
Pulizia

Iscriviti su Agropoli Web Compila il Form qui sotto, verrai ricontattato il prima possibile

Iscriviti su Agropoli Web Compila il Form qui sotto, verrai ricontattato il prima possibile

Grazie!

La richiesta è stata inserita correttamente, ti risponderemo il più presto possibile!

Seguici sui nostri social!

Piattaforma di gestione del consenso di Real Cookie Banner